Come smettere di giocare alle slot machine

francesca
francesca
Esperta di Comunicazione

Come smettere di giocare alle slot machine

Entrando in un bar ti cade l’occhio sui Gratta e Vinci o sull’angolo dedicato alle slot machine? Ti rimane qualche euro di resto e decidi di tentare la fortuna? Niente di male, anzi. Se è proprio la tua giornata magari riesci a vincere un bel gruzzoletto.

Ma poi inizi a giocare decine di Euro a settimana sperando che la fortuna ti sorrida ancora. Ottieni qualche altra vittoria e pensi che possa andare sempre meglio, ma poi ti accorgi che il portafoglio è diventato di colpo leggero. In casi del genere, è meglio prendersi una pausa e valutare il proprio approccio al gioco d’azzardo. Di seguito alcuni consigli e rimedi se almeno una volta ti sei detto “voglio smettere di giocare alle slot machine”.

Vincere (tanto) alle slot è un’eccezione

Il gioco d’azzardo è un passatempo che in molti praticano: chi non ha mai giocato al SuperEnalotto, oppure chi non ha mai piazzato una scommesse sportiva? E quanti possono dire di non essere mai entrati in un casino per fare una partita alla roulette o fare uno spin alle slot machine? Bisogna però ricordare che perdere al gioco d’azzardo è quasi “la regola”, mentre vincere è l’eccezione. Soprattutto con giochi che hanno un software che gestisce in maniera casuale le combinazioni vincenti come le slot machine.

Le slot sono giochi incentrati sulla soddisfazione istantanea dell’impulso alla vincita, soprattutto quelle a bassa volatilità, cioè se tendono a pagare combinazioni vincenti spesso, ma con importi non elevati. Quelle ad alta volatilità, al contrario, garantiscono meno vittorie, ma di importi più elevati, come ad esempio un jackpot.

Consigli per un approccio responsabile al gioco

Tutte le più importanti associazioni per evitare di sviluppare un disturbo da ludopatia raccomandano di:

  • Stabilire un budget di denaro (se si gioca online è possibile impostare un limite di deposito settimanale o mensivo)
  • Non giocare quando si è di cattivo umore o se si è bevuto un bicchiere
  • Non provare ostinatamente a ripetere una serie di vittorie
  • Prendere il gioco alle macchinette come un passatempo, non come una fonte di profitto
  • Provare a imporsi una pausa dal gioco (nei casino online è possibile ricorrere all’Auto-Esclusione, con la quale si “congela” il proprio account per un periodo di tempo)

Se le cose peggiorano, cosa si può fare per guarire dal gioco compulsivo delle slot?

Quando l’istinto a giocare è più forte, e si fa di tutto per ritagliarsi del tempo per giocare come mentire ad amici, familiari e sul lavoro, è necessario smettere di giocare alle slot per non compromettere la vita affettiva e, nei casi più gravi, anche la salute.

Cercare nelle tasche dei cappotti, o in casa, spicci da investire alle macchinette e attendere con trepidazione il momento dell’avvio degli spin sono dei chiari campanelli d’allarme. In questi casi è possibile:

  • Contattare le linee telefoniche di un’associazioni specializzate nella dipendenza da gioco d’azzardo (quella fornita dal servizio pubblico nazionale è l’800 55 88 22)
  • Recarsi presso il SerD (Servizi per le Dipendenze patologiche) più vicino, o ad un gruppo di mutuo auto-aiuto tra giocatori che si scambiano consigli su come uscire dal gioco delle macchinette
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o cliccando "Ho Capito" acconsenti all’uso dei cookie Leggi di più