Slot Horror!

Andrea Lazzo

Cosa c’è di meglio di una bella slot con soldi veri per abbandonarsi un po’ e tentare la fortuna? Facile, una slot horror! Dovrebbero farne più spesso di slot machine dell’orrore, così, per aggiungere un pizzico di pepe rosso sangue alle slot. E’ il caso di “Creature from the Black Lagoon”, che riprende le scene di un film anni ’50, con protagonisti vecchio stile: un capitano di lago (mah!), un prode pescatore tutto muscoli e la solita donna bella che gioca con tutti e due. Cosa succederà? Chi si porterà la bella nel proprio covo? Ma soprattutto, chi si mangerà per primo il mostro della laguna? Speriamo tutti e tre.

Quali sono i personaggi della slot?

Tra i simboli di questa slot appaiono proprio i protagonisti più alcuni oggetti che fanno parte della sceneggiature: un binocolo, una macchina fotografica, una bombola d’ossigeno, un coltello, un esploratore. Ah, già, mancava un esploratore che forse più che fotografare il mostro si trova maggiormente ad avere occasioni di fotografare la donna con entrambi gli uomini. Ma stiamo deviando dalla storia, forse.

Ad ogni modo, per fortuna che ci viene in soccorso il simbolo wild a distrarci, con il suo carattere freeze. Il simbolo wild, una volta uscito sul display, rimane lì dov’è per tre turni durante i quali possono apparire altri simboli wild congelati.

Free Spin

Un altro simbolo speciale è quello dei Free Spin. Ottenendo tre o più simboli free spin si ottiene un determinato numero di giri gratis. 10 con 3, 15 con 4, 20 con 5.  Durante i free spin si possono vincere altri free spin grazie ad un bersaglio che è possibile posizionare per centrare i simboli wild.

A proposito, il mostro non esce mai e questo mi ha deluso davvero moltissimo. Speravo di vedere qualche lotta tra l’uomo e la bestia, ma anche se molto bella si tratta di una slot troppo corretta.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o cliccando "Ho Capito" acconsenti all’uso dei cookie Leggi di più